Polpetta al sugo nel panino con onion rings

Le polpette sono la preparazione più longeva e antica del mondo. È facile commettere l’errore di giudicarle un cibo povero. Sanno essere stuzzicanti, versatili , all’occorrenza intriganti e, perché no, sexy! Si prestano all’improvvisazione e sono il piatto dei ricordi, che riconducono alla grande storia culinaria italiana.
A Proust è bastato intingere un biscotto al burro nel tè per far tornare alla mente l’infanzia, a me non basterebbero le dieci dita delle mani intinte nel sugo al pomodoro, ma questa è un’altra storia :-)

Oggi le propongo in una versione che ricorda un classico dello street food americano, l’hot-dog, ma con il gusto tutto nostrano della polpetta al sugo. Seguitemi in cucina!

Per la salsa al pomodoro

1 bottiglia di Passata di Pomodoro da 500 g
3 cucchiai di Olio
1 Cipolla bionda tritata finemente
1 foglia di Alloro
Sale QB
Pepe QB
la punta di un cucchiaio di zucchero

Per le polpette

200 g di carne trita di manzo Bovì
2 Uova
1 cucchiaio di Prezzemolo fresco tritato
2 cucchiaio di Parmigiano grattugiato
3 cucchiai di Pane grattugiato (regolatevi in base alla consistenza)
Pepe nero e Sale
Farina 00 qb

Per gli onion rings

3 cipolle dolci grandi (rosse o bionde)
2 cucchiai di olio EVO
2 uova
5 cucchiai di acqua frizzante
1 bicchiere di farina
sale qb
olio di semi di arachide (mezza bottiglia)

Per chiudere

1 panino da hot dog (possibilmente fresco da panificio), oppure di grano duro e media lunghezza

Preparazione:

In una ciotola  grande mettete la carne trita le uova, il parmigiano, sale, pepe e cominciate a mescolare schiacciando bene l’impasto con le mani. Aggiungete gradualmente il pangrattato finchè non comincerà a compattarsi e le uova non saranno assorbite. Bagnatevi le mani e ricavate delle polpettine grandi come una pallina da ping pong, rotolatele nella farina e posatele su un piatto o un tagliere.
Scaldate 2 cucchiai di olio in una padella e rosolate a fuoco basso la cipolla per 5 minuti, se necessario aggiungete un cucchiaio di acqua. Unite la foglia di alloro e la passata di pomodoro. Salate, pepate e aggiungete la punta di zucchero per stemperare l’acido del pomodoro. Lasciate sobbollire a fuoco moderato.
Scaldate un un altra padella 3 cucchiai di olio e fate dorare le polpette su tutti i lati. Una volta dorate, trasferitele nel sugo e cuocetele coperte a fuoco basso per 40 minuti. Aggiungendo dell’acqua calda se la salsa risulterà troppo densa.

image

Preparate ora gli onion rings

Sbucciate le cipolle quindi tagliarle a rondelle orizzontali spesse circa 1.5/2 cm per ottenere degli anelli.
Preparate la pastella sbattendo con una frusta le uova, la farina, due cucchiai di olio di oliva e l’acqua gassata. La pastella deve essere liscia ma non liquida per cui nel caso in cui fosse troppo acquosa aggiungere farina mentre se è troppo dura aggiungere latte. Salate e pepate.
Scaldate l’olio di semi di arachide in una padella alta (170° temperatura ottimale) quindi immergeteli nella pastella e versateli subito nella padella per la frittura. Lasciateli dorare quindi scolateli sulla carta assorbente per eliminare l’unto in eccesso.

Dividete il panino in 2 fette e fatelo tostare in forno a 180° per 5/10 minuti. Adagiate sopra una fetta il sugo con 5 polpette, chiudente con la seconda fetta di pane e gustate con gli onion rings e una bibita fredda.
Buonissime!

Ricetta powered by @schisciando 

Condividi la ricetta con l’hashtag #lericettebovi

image
image

Condividi questo post