Arrosto di manzo stracotto all’aceto

Un succulentissimo arrosto di manzo stracotto all’aceto, un secondo semplicissimo, ma dal sapore fantastico! Ho trovato questa bella ricetta in un libro da cucina di ricette tradizionali lombarde e mi ha conquistato subito per la sua semplicità! Ci vogliono solo 10 minuti di preparazione, dopodiché non si deve quasi più controllare la cottura. Ho messo il timer da cucina per ricordarmi di spegnere il fuoco dopo due ore e mezza di cottura lentissima, ma non ho dovuto nemmeno aggiungere altro liquido alla casseruola, mezzo bicchiere di aceto è bastato, incredibile!

L’arrosto di manzo che ho usato in questa ricetta proviene da Bovì, un servizio che ti permette di acquistare carne bovina a chilometro zero, direttamente da allevatori della tua zona. Sul sito potete acquistare un pacco famiglia da 10 chili, contenente un assortimento di carne di vario taglio, confezionata in pratici sacchetti sottovuoto, da consumare subito o da conservare nel congelatore.

arrosto di manzo stracotto

Ingredienti per un tenerissimo arrosto di manzo stracotto all’aceto per 4-6 persone:

  • 1 pezzo da 800 gr. circa di arrosto di manzo Bovì
  • 2 scalogni oppure una piccola cipolla bionda
  • mezzo bicchiere di aceto di vino bianco
  • sale q.b.
  • pepe nero macinato fresco q.b.
  • olio extravergine di oliva Terre Rosse

Sbucciate e tritate gli scalogni.

Scaldate 3 cucchiai di olio extravergine d’oliva in una casseruola. Io ho usato una casseruola in ghisa, un tipo di pentola che si presta molto bene alle cotture prolungate. Soffriggete gli scalogni per due-tre minuti a fiamma dolce.

Tamponate il pezzo di carne con la carta da cucina e mettetelo nella casseruola con lo scalogno soffritto. Alzate la fiamma e rosolate la carne su tutti i lati. Aggiungete sale e pepe e irrorate con l’aceto.

Coprite la casseruola, abbassate la fiamma al minimo e lasciate stufare la carne per due ore e mezza. Controllate ogni tanto la cottura e girate la carne. Se si asciuga troppo potete aggiungere un po’ di acqua calda.

Affettate l’arrosto di manzo stracotto, disponetelo nel piatto da portata e irrorate con il sughetto di cottura.

Potete servire questa tenerissima carne con patate bollite o arrosto. Io ho preparato anche dei finocchi al burro, la dolcezza di questa verdura contrasta il sapore deciso e leggermente acidulo del sughetto di cottura della carne.

Buon appetito! Eet smakelijk!

Vi è piaciuta questa ricetta? Venitemi a trovare allora anche su Facebook, ne La cucina di Hanneke, risponderò personalmente a tutte le vostre domande, oppure seguitemi su TwitterInstagram e Pinterest!

arrosto di manzo stracottoArrosto di manzo stracotto all’aceto


Condividi questo post