Attenzione alla genuinità

Pollo ruspante

L’apice della tradizione contadina è l’allevamento a terra, che garantisce un sapore inimitabile e rappresenta un valore aggiunto



OGM e sana alimentazione


Gli ultimi anni hanno visto un incremento significativo verso la consapevolezza di ciò che si mette in tavola.

L’industria alimentare ha, in seguito all’aumento dei consumi di molti generi alimentari, scelto di focalizzarsi verso l’utilizzo di OGM (Organismi Geneticamente Modificati) per rispondere alla sempre più crescente domanda.

Ciò nonostante, il vecchio continente ha scelto di restare ancorato alle tradizioni contadine preferendo il sapore e la genuinità del prodotto piuttosto che la produzione di massa e l’attenzione spasmodica verso l’industria.

Il pollo ruspante rappresenta uno degli esempi di come l’attenzione verso la genuinità del prodotto venga messa al primo posto a discapito della produzione di massa.


Europa e tradizione, America e produzione


L’utilizzo di OGM è, ad oggi, uso quasi esclusivo di America e Canada che, complici le autorità competenti, hanno scelto di espandersi in tutto il mondo puntando sulla quantità a discapito della qualità.

A fianco dell’interesse e dell’attenzione del consumatore finale anche le autorità europee hanno scelto di incentivare il consumo consapevole degli alimenti. Ecco perché le etichette degli alimenti talvolta, si trasformano in un complicato cruciverba.

L’Europa ha scelto un approccio forse più sofisticato dal punto di vista dei controlli, ma ottimale per offrire al consumatore finale una scelta consapevole dettata da molteplici fattori.

Ecco perché oggi è importante sapere come allevare polli ruspanti: animali che rappresentano uno dei tanti esempi di mangiare e cucinare sano.


Allevare polli Kabir


Gli allevamenti di polli ruspanti rispondono a specifici requisiti dettati dalla comunità europea che definiscono come allevare e alimentare gli animali.

La prima regola fondamentale è la crescita all’aria aperta e a terra, questo permette agli animali di muoversi in totale libertà nella zona confinata.

Questa caratteristica offre all’animale la possibilità di creare una struttura fisica resistente restituendo una carne soda.

La seconda regola si occupa dell’alimentazione, che definisce un pollo ruspante quando è alimentato esclusivamente con granaglie di qualità come il mais e il grano, in questo modo si rispetta la genuinità del prodotto.

La terza regola richiede la presenza, all’interno del recinto, di una zona adibita a reparto notte, dove gli animali possono ripararsi sia durante le ore notturne sia quando fa freddo.

Il pollo ruspante è un animale a lento accrescimento e la macellazione avviene a sviluppo sessuale completato, ossia successivamente ai 6 mesi di vita. Questo dettaglio affina la razza poiché solo le autoctone possono raggiungere tali aspettative.

Tra le più note c’è il pollo Kabir che si muove tra i 5 e 7 kg di peso e può raggiungere i 7 mesi d’età. La carne si presenta magra e compatta, la pelle è giallo intenso.

Scopri la ricetta!