Piccolo fuoco

Grande bistecca

La cottura indiretta si sposa alla perfezione con il barbecue e permette di mantenere la carne morbida dentro, ma croccante fuori



Per portare in tavola piatti degni della grigliata perfetta serve conoscere piccoli segreti e trucchi del mestiere che i grandi grigliatori mettono in pratica con qualsiasi fuoco.

Lo zapping in televisione ci permette di restare incantati davanti allo schermo e ammirare i grigliatori americani che cuociono enormi bistecche alla perfezione. Qual è il loro segreto? Analizzando i video o, per i più fortunati, ammirando dal vivo una di queste gare, si nota che i cuochi utilizzano un metodo particolare di cottura, detto cottura indiretta.


Cottura indiretta: cos’è?


La cottura indiretta è un metodo che si sposa alla perfezione con il barbecue, poiché permette di mantenere la carne morbida all’interno e croccante all’esterno. Questa tecnica di cottura è ideale per bistecche di grandi dimensione come la Fiorentina Porterhouse, la T-Bone o la Tomahawk o tagli ricchi di tessuto connettivo come le costine: questi tagli sono adatti ad una cottura prolungata a temperatura costante, salvo poi necessitare di una fiammata momentanea per incrementare il proprio sapore (grazie alla reazione di Maillard).

L’unico dettaglio a cui è necessario prestare la massima attenzione è la fase finale dell’operazione che, potrebbe causare disagi e compromettere la buona riuscita dell’operazione.

La cottura indiretta si ottiene utilizzando una brace a basso impatto sulla quale far cuocere il taglio di carne prescelto. Successivamente, a cottura quasi completata, si interviene rinvigorendo il fuoco e lasciano la carne a stretto contatto con la fiamma per un minuto massimo due.

La cottura a fiamma moderata permetterà di cuocere internamente la carne, ossia ottenere il tipico colore rosa, per poi proseguire e avere la crosticina croccante tanto cara ai carnivori e non solo.


Cottura indiretta: passo dopo passo


Condividere il tutorial passo passo ti permetterà di ottenere un risultato eccellente e diventare il mastro grigliatore perfetto - o almeno provarci! La cottura indiretta permette alla carne di ricevere calore in tutta la sua superficie, così da poter cuocere in maniera omogenea e su tutti i lati.

Primo step: la preparazione del barbecue

Disporre i bricchetti in maniera omogenea su tutto il braciere, in fase di cottura dovrete mantenere il coperchio chiuso così da poter portare a termine l’operazione nella modalità corretta.

Secondo step: metti la carne sul fuoco

Raggiungere - e mantenere - una temperatura costante di 130°C. Posizionare sulla griglia un foglio di carta di alluminio e adagia il tuo pezzo di carne così da evitare che il taglio di carne si bruci. Lascia in cottura per almeno 30/40 minuti e apri il coperchio…

Terzo step: scatena la reazione di Maillard

Alzare la fiamma, aggiungi i bricchetti e aspetta che la temperatura del fuoco aumenti. I mastri grigliatori utilizzano due griglie e per incanalare il calore un tubo posto tra le due griglie.

Così facendo creano un’unica valvola di sfogo al fuoco che raggiunge la bistecca posta sopra la seconda griglia. Per scatenare la reazione di Maillard bastano 1 o 2 minuti - dipende dalla grandezza della bistecca!


Cucina XXL


Il barbecue è un metodo di cottura che offre molteplici possibilità. I tagli di carne che si prestano a questi esperimento sono molteplici e spaziano dall’hamburger fino ad arrivare alla costata o alla T-Bone.

Ciò che rende speciale e unico il tuo barbecue è la marinatura della carne o l’aggiunta di spezie particolari. Il sale Maldon, ad esempio, è un elemento particolare che arricchisce sia dal punto di vista visivo sia sotto il profilo sensoriale: il suo sapore infatti, è unico e inimitabile e grazie alla sua estetica arricchisce di cristalli il taglio di carne da portare in tavola. La scelta di marinare la carne con l’utilizzo di particolari ingredienti è una facoltà del mastro grigliatore che, così facendo può attivare la fantasia creando combo particolari e spettacolari.

Il barbecue è un’esperienza divertente che esprime le proprie qualità quando si sceglie di condividerla con altre persone, ecco perché Bovì propone la BBQ Box con tagli di carne differenti e particolari.


Carne, amici e buona musica


"Notte di fine estate… Grigliate senza posate..."

Stai canticchiando la famosa canzone?

La strofa non era esattamente questa, è vero. Le serate di fine estate sono il momento perfetto per rimettere ordine tra i ricordi, chiudere in un cassetto l’ozio e il dolce far niente tipico delle giornate afose e, ricominciare a pensare al presente, magari anche al prossimo viaggio.

Scegli la BBQ Box e metti in pratica i consigli di Bovì: potrai creare grigliate perfette adatte ad una notte di fine estate!